Consigli esclusivi e informazioni per gli esperti tennisti

IT chevron bas

PARTNERSHIP 19.11.2019

Babolat, “servizio ufficiale racchette e incordatura” per la Coppa Davis 2019

Dal 18 al 24 novembre, Babolat fornirà il “Servizio ufficiale racchette e incordatura” per la finale della Coppa Davis a Madrid. Un onore per l’azienda che ha inventato l’incordatura da tennis. E un segno di fiducia in Babolat da parte degli organizzatori, che hanno voluto circondarsi dei migliori esperti per contribuire al successo di questa prima edizione. A colloquio con Eric Ferrazi, responsabile del team incordatura.

La Coppa Davis cambia formula. Dev’essere un onore partecipare al nuovo sistema…
Babolat ha inventato l’incordatura per il tennis nel 1875. Siamo quindi al centro dell’origine e dell’evoluzione di questo sport. Oggi, come domani, il nostro ruolo è innovare. Naturalmente siamo molto orgogliosi di partecipare a questa prima edizione della nuova formula. E ci impegneremo per mettere il nostro know-how a disposizione dei giocatori che lo richiederanno.

Siamo ovviamente molto orgogliosi di partecipare a questa prima edizione della nuova formula.

In che modo una fase finale abbastanza innovativa come questa influisce sul vostro lavoro quotidiano?
Diversamente dal torneo, seguiremo le squadre e non i giocatori. Quindi sarà necessario consegnare più racchette contemporaneamente in modo che le squadre possano avere un’attrezzatura ottimizzata ed efficiente. Inoltre, sappiamo già che dovremo essere molto reattivi durante le partite, che si susseguiranno a ritmo sostenuto, soprattutto durante le fasi di qualificazione all’inizio della settimana.

Dato che conosceremo con largo anticipo i giocatori presenti, preparerete delle schede per ognuno di loro per realizzare il vostro lavoro?
No, nessuna scheda; in realtà, grazie al nostro software abbiamo nei nostri server uno storico di tutti i giocatori dei tornei in cui siamo stati incordatori ufficiali. Basta un clic per avere tutta la storia di un giocatore, le sue abitudini, il tipo di incordatura che usa e la relativa tensione.

Può dirci qualcosa di più sul servizio di personalizzazione che utilizzerete?
Come per il Roland-Garros, proponiamo ai giocatori il nostro servizio “racchetta”, ossia un servizio di incordatura e di preparazione o regolazione del telaio. Verificheremo insieme le caratteristiche principali delle loro racchette, il più vicino possibile al campo, per affiancarli e offrire il miglior servizio possibile durante tutto il torneo.

Ci troveremo in condizioni indoor. Questo favorisce i cambiamenti di tensione rispetto al gioco outdoor?
Alcuni giocatori cambiano tensione, altri no. Siamo sempre attenti alle esigenze dei giocatori e sapremo consigliarli qualora desiderino modificare le regolazioni. Per questo saremo a Madrid abbastanza presto, dall’11 al 24 novembre, per essere insieme alle squadre e lavorare con loro per mettere a punto le regolazioni.

Più articoli