TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DEL SITO WWW.BABOLAT.COM



Preambolo

Il sito www.babolat.com (di seguito il "Sito") è pubblicato dalla società BABOLAT VS, SAS, tel. +33 (0)4 78 69 78 69, fax + 33 (0)4 78 69 78 79 iscritto al Registro del Commercio e delle Imprese di Lione con il n. 552 131 401 B con un capitale sociale di 1.275.000 euro, numero di partita IVA: FR02552131401, la cui sede legale si trova al 33 Quai Paul Sédallian, 69009 LIONE, Francia (di seguito "BABOLAT"). BABOLAT è il venditore e garante dei Prodotti venduti attraverso il Sito.

Qualsiasi persona fisica maggiorenne, che agisca per scopi che non rientrano nell'ambito della propria attività commerciale, imprenditoriale, artigianale o professionale accedendo al Sito è considerata un utente (di seguito denominato "Utente/i"). BABOLAT non ha alcuna responsabilità in caso di accesso al Sito da parte di un minorenne.

BABOLAT crea, produce e commercializza articoli da tennis, badminton e padel per uomini, donne e bambini (di seguito denominati "Prodotto/i"), in particolare sul Sito.

L'Utente può contattare BABOLAT via e-mail all'indirizzo help@babolat.com e per telefono +33 (0)4 78 69 78 69.



Articolo 1 - Applicazione/opponibilità dei TCG

I presenti termini e condizioni generali (di seguito denominati "TCG") disciplinano l'intero rapporto tra BABOLAT e gli Utenti del Sito ad esclusione di ogni altra condizione.

I TCG si intendono accettati senza riserve dall'Utente, una volta che l'Utente li abbia espressamente accettati barrando, dopo averli letti, al momento della creazione del proprio account, la casella "Accetto i Termini e Condizioni generali del Sito " fornita a tal fine.

BABOLAT si riserva il diritto di modificare i TCG in qualsiasi momento. In Portogallo, l'Utente sarà quindi informato tramite e-mail inviata 20 giorni prima dell'entrata in vigore dei nuovi TCG e dovrà accettare nuovamente i TCG. I contratti stipulati prima di tali modifiche rimangono invariati.

L’utilizzo del Sito implica che gli Utenti aderiscano all'ultima versione dei TCG accettandoli. I TCG applicabili sono quelli disponibili sul Sito che possono essere stampati dall'Utente dal Sito.

A seconda del territorio in cui si trova l'Utente, il contratto può essere concluso in:
- Francese,
- Italiano,
- Tedesco,
- Spagnolo,
- Neerlandese,
- Portoghese,
- Austriaco,
- Giapponese,
- Inglese.



Articolo 2 - Descrizione del Sito e dei Prodotti

2.1. Descrizione del Sito

Il Sito consente all'Utente di accedere, in particolare, alle presentazioni dei prodotti a marchio BABOLAT e alle informazioni relative alle seguenti attività:
- Tennis
- Badminton
- Padel
- Uomini
- Donne
- Junior
L'Utente riconosce che tutte le sezioni possono essere modificate con lo sviluppo del Sito.

2.2. Descrizione dei Prodotti

BABOLAT visualizza i Prodotti sul suo Sito.

Il Sito menziona tutte le caratteristiche essenziali dei Prodotti che vengono comunicate all'Utente prima dell'acquisto.

Per tutti i dettagli relativi alle caratteristiche dei Prodotti, si prega di fare riferimento alle pagine che visualizzano i Prodotti sul Sito.

BABOLAT si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento tutte le modifiche che ritenga utili ai Prodotti in relazione ai prodotti offerti in vendita sul sito prima di qualsiasi ordine.



Articolo 3 - Condizioni di accesso al Sito - Creazione di un account

Il solo accesso al Sito non richiede la creazione di un account.

L'accesso agli ordini richiede un account (di seguito denominato "Account").

Per creare un Account, l'Utente deve:
- - Avere un indirizzo e-mail valido e fornire a BABOLAT informazioni veritiere e precise (genere, nome, conferma di avere più di 16 anni, sport preferito),
- - Scegliere una password complessa composta da almeno 12 caratteri alfanumerici di cui almeno una lettera maiuscola, una lettera minuscola, un numero e un segno di punteggiatura o un carattere speciale.

Ogni Utente può avere un solo Account. Se BABOLAT viene a conoscenza del fatto che l'Utente ha più di un Account, BABOLAT cancellerà tutti gli Account dell'Utente alle condizioni di cui al successivo articolo 15.

L'Utente è l'unico responsabile dell'attività del proprio Account. In nessun momento l'Utente può rivelare la password del proprio Account a terzi, compresi i terzi che affermano di essere i proprietari del Sito, e BABOLAT non prenderà mai l'iniziativa, per nessun motivo, contattando l'Utente per chiedere la password. Se l'utente rivela la propria password a terzi, sia che si tratti di un altro utente o di un'altra persona, BABOLAT cancellerà l'Account dell'Utente alle condizioni di cui al successivo articolo 15.

Se l'utente dimentica la propria password, può richiederne una nuova cliccando sul link "password dimenticata". Dopo aver seguito tutte le istruzioni fornite da BABOLAT per ottenere una nuova password, l'Utente riceverà una nuova password che sarà inviata all'indirizzo di posta elettronica fornito al momento della creazione del proprio Account, che potrà successivamente modificare sul Sito.

Se l'Utente è già titolare di un Account presso BABOLAT, deve identificarsi nella sezione del Sito riservata a tale scopo indicando l'indirizzo e-mail che ha precedentemente comunicato a BABOLAT e la password scelta.



Articolo 4 - Regole di comportamento sul Sito

L'Utente si asterrà da qualsiasi comportamento che possa danneggiare l'immagine di BABOLAT o quella di uno o più altri Utenti.

Qualsiasi contenuto pubblicato dall'Utente sul Sito sarà vincolante a proprio nome e non sarà in alcun modo vincolante per BABOLAT.

In particolare, l'Utente si impegna a non:
- Usare un nome utente o un avatar che sia volgare, aggressivo, offensivo, diffamatorio, calunnioso o indecente;
- Tentare di ottenere da un altro Utente informazioni relative all'Account dell'altro Utente, come i dati di accesso e/o la password, o informazioni relative alla sua vita personale;
- Pubblicare sul Sito qualsiasi contenuto che sia abusivo, portatore d’odio, razzista, discriminatorio, denigratorio, osceno, volgare, diffamatorio o calunnioso, in violazione di una disposizione legale, regolamentare o contrattuale o che incoraggi una cattiva condotta agli occhi della legge;
- Pubblicare sul Sito qualsiasi contenuto che violi i diritti di terzi;
- Pubblicare sul Sito contenuti non correlati allo scopo del Sito, e in particolare contenuti promozionali, pubblicitari, o per effettuare qualsiasi sollecitazione commerciale.

Più in generale, l'Utente si impegna a non:
- Impersonare un terzo, un altro Utente o fingere di essere un dipendente o un rappresentante di BABOLAT;
- Svolgere qualsiasi attività contraria all'ordine pubblico e alla buona condotta, o qualsiasi attività illegale e/o non conforme alle normative (in particolare per le attività regolamentate);
- Ricorrere all'hacking, allo spamming, al phishing, al flooding o a qualsiasi altra interferenza dannosa contro BABOLAT e gli altri utenti.

BABOLAT si riserva il diritto di sospendere e/o cancellare qualsiasi Account che violi il presente Articolo alle condizioni di cui al successivo articolo 15.



Articolo 5 - Segnalazione di attività e contenuti illegali

Se un Utente si accorge che un altro Utente sta violando una qualsiasi delle regole di comportamento di cui al precedente articolo 4 e, più in generale, se un Utente è a conoscenza di qualsiasi attività o contenuto illegale, l'Utente deve informare immediatamente BABOLAT utilizzando la funzione"contattaci", quindi la funzione"segnala contenuti o attività illegali", come appaiono sul Sito.

L'Utente dovrà pertanto fornire a BABOLAT tutte le informazioni necessarie, in particolare:

- la data della notifica;

- nel caso di una persona fisica, il suo nome, la sua professione, l'indirizzo, la nazionalità, la data e il luogo di nascita; nel caso di una persona giuridica, la sua forma societaria, la sua denominazione sociale, la sua sede sociale e la persona fisica che la rappresenta legalmente;

- la descrizione degli eventi contestati e la loro precisa collocazione sul Sito;

- e se si tratta di contenuti illegali:

- le ragioni per cui il contenuto deve essere rimosso, compreso il riferimento alle disposizioni di legge applicabili e la giustificazione dei fatti ;

- una copia della comunicazione indirizzata all'autore o a chi ha pubblicato il contenuto contestato per chiederne l'interruzione, il ritiro o la modifica o la giustificazione del fatto che non è stato possibile contattare l'autore o chi ha pubblicato il contenuto.

Nel caso in cui il contenuto sia illegale e non appena la veridicità di questi elementi possa essere verificata, BABOLAT ritirerà il contenuto contestato o rimuoverà l'accesso ad esso.

Si specifica espressamente che se un Utente presenta a BABOLAT contenuti come illegali, pur sapendo che questa informazione è inesatta, può incorrere nella responsabilità penale dell'Utente.

BABOLAT si riserva il diritto di cancellare qualsiasi contenuto che appaia sul Sito e che possa pregiudicare i TCG e/o di sospendere o cancellare l'Account dell'Utente coinvolto alle condizioni di cui al successivo Articolo 15.

Allo stesso modo, in caso di attività illegale, BABOLAT si riserva il diritto di sospendere o cancellare l'Account dell'Utente coinvolto alle condizioni di cui al successivo Articolo 15.



Articolo 6 - Ordinazione dei prodotti

6.1. Selezione e disponibilità dei prodotti

L'Utente effettua l'acquisto di un Prodotto dai Prodotti presentati sul Sito.

BABOLAT presenta ogni Prodotto in una "scheda prodotto", che include tutte le caratteristiche essenziali.

Le fotografie dei Prodotti sono pubblicate a scopo puramente informativo e non sono contrattuali. Per tutti i dettagli relativi alle caratteristiche del Prodotto, si prega di fare riferimento alla "scheda dati del prodotto". BABOLAT si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento qualsiasi modifica che ritenga utile ai propri Prodotti; ciò non crea tuttavia alcun diritto o obbligo di modificare i Prodotti precedentemente consegnati o ordinati. BABOLAT si riserva il diritto di modificare i modelli presentati sul Sito e i suoi opuscoli o cataloghi con effetto per il futuro senza preavviso.

Spetta all'Utente selezionare il Prodotto disponibile che desidera acquistare in base alle informazioni che appaiono sul Sito.

BABOLAT si riserva il diritto di modificare i prezzi indicati in qualsiasi momento e senza preavviso. Il prezzo applicabile al Prodotto ordinato corrisponde a quello visualizzato sul Sito al momento della conferma finale dell'ordine da parte dell'Utente.

La disponibilità dei Prodotti è indicata in tempo reale. Sarà confermata o invalidata al momento della conferma finale dell'Ordine.



6.2. Consultare il carrello

Una volta selezionati i Prodotti, l'Utente potrà verificare il contenuto dell'ordine e il prezzo totale cliccando sull'icona del carrello. Il Carrello consente inoltre di visualizzare l'elenco dei Prodotti, i prezzi e i termini di consegna. L'ordine può essere modificato in qualsiasi momento prima della conferma finale. L'ordine sarà definitivamente registrato dopo che tutte le informazioni saranno state raccolte e il pagamento online sarà stato effettuato con successo.



6.3. Conferma d'ordine

BABOLAT offre Prodotti in vendita.

L'Utente conferma il proprio acquisto cliccando sul pulsante "Ordina e paga - Ho letto e accetto i Termini e condizioni generali (TCG) e la Politica sulla Privacy".

Prima di finalizzare l'acquisto, l'Utente può identificare e correggere eventuali errori di inserimento. L'Utente finalizza il proprio acquisto, procedendo alla fase di pagamento. Ogni ordine confermato implica in particolare l'accettazione del prezzo corrispondente al/i Prodotto/i acquistato/i. L'ordine sarà definitivo solo dopo il pagamento del prezzo corrispondente. L'Utente garantisce di essere pienamente autorizzato ad utilizzare i mezzi di pagamento di cui si avvale. La vendita sarà quindi considerata accettata da BABOLAT.

L'Utente ha la possibilità di visualizzare il proprio ordine cliccando sul link "Il mio account" o di stampare il proprio ordine dall'e-mail di conferma ricevuta entro 24 ore dal ricevimento dell'accettazione dell'offerta da parte dell'Utente.

Questi TCG sono messi a disposizione dell'Utente in/da www.babolat.com in un formato adatto ad essere memorizzato o riprodotto.

Una volta effettuato l'ordine e il pagamento, l'Utente riceve una conferma di ricezione dell'ordine inviata all'indirizzo e-mail fornito (conferma dell'ordine). La conferma di ricezione riporta gli importi fatturati, i mezzi di pagamento, il diritto di recesso, le quantità e la descrizione dei prodotti acquistati e il resoconto delle condizioni generali e particolari applicabili al contratto. Tutti i suddetti documenti saranno stampabili e costituiranno il contratto in un formato durevole. L'Utente accetta che le registrazioni informatiche dell'ordine siano la prova di tale ordine e della sua data.

In Portogallo, dopo aver ricevuto la suddetta e-mail, l'Utente dovrà confermare l'ordine premendo il link contenuto nella e-mail.



6.4. Modifica o cancellazione dell'ordine

Qualsiasi ordine anomalo o effettuato in mala fede, qualsiasi frode o tentativo di frode, qualsiasi incidente relativo al pagamento del prezzo può comportare la cancellazione e/o la disattivazione dell'account dell'Utente coinvolto e/o il rifiuto dell'ordine. Inoltre, BABOLAT può essere tenuta a presentare una notifica alle autorità competenti in materia di riciclaggio di denaro e/o corruzione.



Articolo 7 - Prezzi

I prezzi dei Prodotti sono indicati nella valuta nazionale del paese da cui l'Utente accede al sito. Tutte le tasse sono incluse (IVA inclusa), ad eccezione di quelle relative ai costi di elaborazione e spedizione. L'importo delle spese di consegna viene calcolato automaticamente in base ad ogni ordine; esso appare sul riepilogo dell'ordine dell'Utente, prima della registrazione definitiva. Pertanto, al momento dell'acquisto del Prodotto, l'Utente conosce esattamente il prezzo pieno. Inoltre, una volta confermato l'ordine, il prezzo viene confermato nell'e-mail di conferma inviata all'Utente.

I prezzi indicati sul Sito, che corrispondono ai prezzi consigliati da Babolat, sono vincolanti solo per gli acquisti effettuati sul Sito.

I Prodotti saranno fatturati sulla base del prezzo in vigore al momento dell'acquisto del Prodotto.

I distributori di BABOLAT mantengono la completa libertà di fissare i prezzi al momento della vendita dei prodotti.



Articolo 8 - Pagamento

Il pagamento dei Prodotti viene effettuato online sul Sito, con carta di credito (Visa®, MasterCard, American Express® o tramite PayPal®. L’addebito verrà effettuato sulla carta dell'Utente o sul conto Paypal al momento della spedizione del pacco. Il Sito è soggetto ad un sistema di sicurezza: il processo di crittografia SSL, rafforzato da un insieme di scrambling e crittografia per proteggere tutti i dati sensibili relativi ai metodi di pagamento nel modo più efficace possibile. Nella pagina "Pagamento sicuro" sono indicati gli elementi di sicurezza delle transazioni effettuate sul Sito. Al fine di garantire la sicurezza dei pagamenti online, il Sito utilizza il servizio di pagamento sicuro Adyen. I dati riservati sono trasmessi direttamente al server Adyen® senza passare attraverso i supporti fisici dei server del Sito.

BABOLAT non concede alcun credito e non accetta pagamenti rateali.



Articolo 9 - Consegna

9.1 Al momento della registrazione del proprio ordine, l'Utente sceglie il luogo in cui desidera che i Prodotti ordinati siano consegnati. La consegna viene effettuata all'indirizzo indicato dall'Utente al momento dell'ordine.

I costi di consegna variano a seconda del luogo di consegna e sono indicati nella tabella sottostante:

Delivery pices

Per consegna si intende il trasferimento del possesso o controllo fisico del Prodotto all'Utente. Se la consegna non viene effettuata in un punto di passaggio e l'Utente non è in grado di ricevere la consegna durante la prima visita del conducente di consegna, l’Utente si impegna a ritirare i Prodotti nel luogo in cui sono conservati, entro un periodo massimo di 15 giorni dalla prima visita. Trascorso questo periodo, BABOLAT può considerare che l'Utente abbia definitivamente rinunciato all'ordine. All'Utente sarà rimborsato l'importo del prezzo, al netto delle spese di consegna, se del caso (tranne che nei Paesi Bassi, dove le spese di consegna sono rimborsate). Se l'Utente ha optato per un metodo di spedizione più costoso (ad es. spedizione espressa), BABOLAT non è obbligata a rimborsare il costo aggiuntivo per il metodo di spedizione più costoso.

9.2 In mancanza di indicazioni precise nella Scheda Prodotto, BABOLAT si impegna a consegnare i Prodotti entro e non oltre 15 giorni dalla data dell'ordine, salvo diversa scadenza indicata da BABOLAT nell'ordine. Nel caso in cui BABOLAT non adempia all'obbligo di consegnare il Prodotto entro il termine indicato o, in caso in cui non riesca, entro e non oltre 15 giorni dalla conclusione del contratto, l'Utente può annullare l'ordine, tramite e-mail, se, dopo aver dato istruzioni a BABOLAT affinché effettuai la consegna entro un ragionevole periodo supplementare negli stessi termini, BABOLAT non ha effettuato la consegna entro tale termine. Il contratto si considera annullato quando BABOLAT riceve l'e-mail o una nota scritta che informa di tale annullamento, a meno che BABOLAT non abbia effettuato la consegna nel frattempo. I costi di preparazione e consegna dell'ordine sono comunicati nel riepilogo dell'ordine prima della conferma, in modo che l'Utente possa comprendere appieno il prezzo che dovrà pagare. Non saranno applicate spese di consegna nel caso di un ordine di importo di ordine superiore a settantacinque (75) euro (tasse incluse) per la consegna a domicilio standard o per la consegna al punto di accesso.

9.3 9.3 BABOLAT non effettua consegne nei seguenti dipartimenti/territori d'oltremare e aree geografiche: i) in Francia: tutti i territori non metropolitani; ii) iin Spagna: le Isole Canarie, Ceuta e Melilla; iii) in Italia: San Marino, Vaticano, Sicilia, Sardegna e tutte le altre isole; iv) in Portogallo: Azzorre, Madeira; v) in Germania: Heligoland e Büsingen; (v) per il Regno Unito: Le seguenti aree di codice postale: BT1, BT2, BT3, BT4, BT5, BT6, BT7, BT8, BT9, BT10, BT11, BT12, BT13, BT14, BT15, BT16, BT17, BT19, BT20, BT21, BT22, BT23, BT24, BT26, BT27, BT28, BT29, BT30, BT31, BT32, BT33, BT34, BT35, BT36, BT37, BT38, BT39, BT40, BT41, BT42, BT43, BT44, BT45, BT48, BT49, BT51, BT52, BT53, BT54, BT55, BT56, BT57, BT61, BT62, BT63, BT64, BT65, BT66, BT67, BT70, BT71, BT75, BT78, BT79, BT80, BT81, BT82, BT92, BT93, BT94.



Articolo 10 - Trasferimento del rischio e del titolo

Ogni rischio di perdita o di danneggiamento dei Prodotti passerà all'Utente nel momento in cui l'Utente o un terzo da esso designato, diverso dal vettore proposto da BABOLAT, prenderà materialmente possesso dei Prodotti ordinati. L'Utente è tenuto a rifiutare la consegna se la merce è danneggiata, mancante o se il pacco è stato aperto o riconfezionato. Se la consegna viene effettuata dal trasportatore a un indirizzo designato dall'utente che non sia quello di un punto di passaggio, in caso di perdita o danno, l'Utente è tenuto ad esprimere riserve scritte precise e dettagliate sulla bolla di consegna del trasportatore in presenza del trasportatore o dei suoi dipendenti; l'Utente è tenuto a inviare al trasportatore una lettera raccomandata contenente le riserve entro 3 giorni dalla consegna. L'Utente dovrà inoltre informare BABOLAT.

Il Prodotto è di tua proprietà una volta che BABOLAT ha ricevuto il pagamento completo.



Articolo 11 - Diritto di recesso e rimborso in caso di recesso

L'Utente ha un termine di quattordici (14) giorni dalla consegna della merce per ritirare l'ordine, senza dover giustificare la propria decisione o sostenere spese diverse da quelle relative alla restituzione dei Prodotti secondo la modalità di consegna scelta. Il periodo di quattordici (14) giorni decorre dal ricevimento dei Prodotti da parte dell'Utente o, a seconda dei casi, da parte di qualsiasi terzo da questi designato (diverso dal vettore). Ai fini del calcolo del periodo di quattordici (14) giorni, il giorno di ricezione dei Prodotti non viene preso in considerazione. Questo periodo termina l'ultima ora dell'ultimo giorno. Se il termine scade di sabato, domenica o in un giorno festivo o non lavorativo, è prorogato fino al primo giorno lavorativo successivo incluso.

Inoltre, in Portogallo:
- nel caso di più beni ordinati dall'Utente in un unico ordine e consegnati separatamente, il giorno in cui il consumatore o un terzo diverso dal vettore e indicato dal consumatore acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene;
- - in caso di consegna di un bene costituito da più lotti o pezzi, il giorno in cui il consumatore o un terzo diverso dal vettore e indicato dal consumatore acquisisce il possesso fisico dell'ultimo lotto o pezzo;
- - nel caso di contratti per la consegna regolare di beni durante un determinato periodo di tempo, il giorno in cui il consumatore o un terzo diverso dal vettore e indicato dal consumatore acquisisce il possesso fisico del primo bene;

In tutti i paesi, il recesso può essere effettuato utilizzando il modulo di recesso di cui all'Appendice 1 o con qualsiasi altro mezzo che consenta di esprimere in modo inequivocabile il proprio desiderio di recesso.

La richiesta deve essere inviata via e-mail a help@babolat.com o per lettera al seguente indirizzo: BABOLAT VS SAS, Service E-commerce, 33 Quai Paul Sédallian, 69009 Lyon, FRANCE

Gli articoli devono essere restituiti al seguente indirizzo: Service retour B2C Babolat VS, centre des opérations Lyon Corbas, 1 avenue du 24 Aout 1944, 69960 Corbas, FRANCE

L'onere della prova per l'esercizio del diritto di recesso spetta all'Utente. In caso di recesso, i Prodotti devono essere restituiti a BABOLAT dall'Utente entro e non oltre quattordici (14) giorni dalla notifica della decisione di recesso. Il termine è rispettato se l'Utente spedisce i Prodotti prima della fine del periodo di 14 giorni. L'Utente sostiene i costi diretti della restituzione del Prodotto.

In caso di esercizio del diritto di recesso, BABOLAT rimborserà all'Utente tutte le somme versate, incluse le spese di consegna, ad eccezione delle spese di restituzione del Prodotto, senza indebito ritardo, comunque al più tardi entro quattordici giorni dalla data di ricezione della notifica di recesso presso BABOLAT. BABOLAT effettuerà il rimborso direttamente accreditando l'importo della vendita sul metodo di pagamento utilizzato dall'Utente, a meno che l'Utente non accetti espressamente di utilizzare un altro metodo di pagamento. BABOLAT ha il diritto di trattenere il rimborso fino alla data di recupero dei Prodotti o, se precedente, fino alla data in cui l'Utente fornisce la prova della spedizione di tali Prodotti.

L'Utente sarà responsabile di qualsiasi perdita di valore dei Prodotti solo se tale perdita di valore è dovuta ad un uso non necessario per testare la natura, le proprietà e il funzionamento dei Prodotti.

Il diritto di recesso non può essere esercitato per:
- prodotti realizzati secondo le specifiche dell'Utente o chiaramente personalizzati;
- prodotti che, a causa dell'Utente, sono alterati, macchiati, usurati, danneggiati, graffiati o che mostrano tracce visibili di utilizzo o, più in generale, non sono più suscettibili di essere presentati come prodotti nuovi (non applicabile alle consegne in Germania, Austria e Paesi Bassi);
- prodotti che sono stati aperti dall'Utente dopo la consegna e che non possono essere restituiti per motivi di igiene o di tutela della salute;
- L'eventuale usura subita dai Prodotti dopo la loro ricezione da parte dell'Utente e/o al momento della loro restituzione a BABOLAT può impedire l'esercizio del diritto di recesso (non applicabile per i consumatori tedeschi). In Olanda, qualsiasi usura subita dai Prodotti dopo la loro ricezione da parte dell'Utente e/o al momento della loro restituzione a BABOLAT consente a BABOLAT di addebitare al consumatore il deprezzamento del prodotto acquistato.

In caso di recesso, la restituzione dei Prodotti viene effettuata a scelta dell'Utente:
- Accedendo alla sezione Il mio account del sito babolat.com, all'interno della sezione I miei ordini, cliccando sul link "Restituisci un Prodotto", visibile nell'ordine da restituire; l'Utente potrà quindi restituire i Prodotti (a proprie spese) al punto di consegna UPS a cui è collegata la consegna, nel qual caso il servizio UPS sarà a carico di BABOLAT;
- o per posta, a spese esclusive dell'Utente, allegando il modello di modulo di recesso, debitamente compilato con le informazioni necessarie, al seguente indirizzo: Service retour B2C Babolat, centre des opérations Lyon Corbas, 1 avenue du 24 Aout 1944, 69960 Corbas.



Articolo 12 - Garanzia di qualità - Garanzie - Responsabilità

a. in Francia/Italia/Germania

L'Utente beneficia di:
- Servizio post-vendita disponibile presso help@babolat.com;
- la garanzia legale di conformità (beni inadatti all'uso che ci si aspetta di solito per beni simili, che non corrispondono alla descrizione fornita dal Venditore o che non possiedono le qualità annunciate dal Venditore o concordate con l'Utente), le cui disposizioni legali sono riprodotte nell'Appendice 2;
- la garanzia legale contro i vizi occulti (vizi occulti dell'articolo venduto che lo rendono inadatto all'uso cui è destinato, o che riducono tale uso al punto che l'Utente non lo avrebbe acquistato, o avrebbe pagato un prezzo inferiore solo se ne fosse stato a conoscenza), le cui disposizioni legali sono riprodotte in Appendice ai presenti TCG.

L'Utente è protetto a questo proposito dalle disposizioni di legge elencate nell’Appendice 2.



12.1 - Garanzia legale di conformità

Quando si tratta di una garanzia legale di conformità e come dettagliato nell'Appendice, l'Utente:
- ha un periodo di due (2) anni dalla consegna della merce per agire;
- può scegliere tra la riparazione o la sostituzione del bene senza spese, la riduzione appropriata del prezzo o la risoluzione del contratto alle condizioni di costo previste dall'Articolo L. 211-9 del Codice del Consumo francese/Articolo 130 del Codice del Consumo italiano/Articolo 119 del RDL spagnolo 1/2007/articolo 1649 quinquies del Codice Civile belga e altri testi applicabili (si vedano i testi giuridici riprodotti nell'Appendice 2 quando è obbligatorio);
- nei Paesi Bassi, può scegliere tra la consegna del bene mancante, la riparazione o la sostituzione del bene, in base alle condizioni di costo previste dall'Articolo L. 217-9 del Codice del Consumo francese;
- sarà esentato dal fornire la prova dell'esistenza del difetto di conformità della merce nei ventiquattro (24) mesi successivi alla consegna della merce.

La garanzia legale di conformità si applica indipendentemente da qualsiasi garanzia commerciale che possa essere concessa dal fornitore.

L'Utente può decidere di applicare la garanzia contro i vizi occulti per l'articolo venduto ai sensi dell'Articolo 1641 del Codice Civile francese/Articolo 1490 del Codice Civile italiano/Articolo 1484 del Codice Civile spagnolo e di altri testi applicabili. In questo caso, l'Utente può scegliere tra l'annullamento della vendita o una riduzione del prezzo di vendita ai sensi dell'Articolo 1644 del Codice Civile/articolo 1493 del Codice Civile italiano/articolo 1486 del Codice Civile spagnolo/articolo 1649 quinquies del Codice Civile belga e altri testi applicabili.

Nell'ambito della garanzia legale di conformità, se il Prodotto ordinato dall'Utente presenta un difetto di conformità al momento della consegna, BABOLAT si impegna a:
- sostituire il prodotto con un prodotto identico a seconda della scorte disponibili,
- o scambiare il Prodotto con un prodotto di qualità e prezzo equivalente in base alla scorte disponibili,
- o rimborsare il prezzo del Prodotto ordinato entro trenta (30) giorni dalla richiesta dell'Utente qualora la sua sostituzione con un prodotto identico o equivalente si riveli impossibile.
(Si vedano i testi legali riprodotti nell'Appendice 2 quando obbligatorio)



12.2 Garanzia per vizi occulti

In caso di vizi occulti dell'articolo venduto, se applicabile in base alla normativa locale, l'Utente può restituire il Prodotto e farsi rimborsare il prezzo o conservarlo e farsi rimborsare una parte del prezzo (Vedere i testi legali riprodotti nell'Appendice 2 quando è obbligatorio).

Se gli Utenti hanno la loro residenza abituale al di fuori della Francia, le suddette disposizioni di garanzia non avranno il risultato di privare un Utente di qualsiasi rivendicazione di garanzia legale applicabile nello stato di residenza abituale che non possa essere derogato per accordo in virtù della legge.

Tali disposizioni non escludono il diritto di recesso di cui al precedente Articolo 11.



b. nel Regno Unito

BABOLAT è responsabile nei confronti dell'Utente per le perdite e i danni prevedibili causati da BABOLAT. Se BABOLAT non rispetta questi termini, BABOLAT è responsabile per la perdita o il danno che l'Utente subisce, che è un risultato prevedibile della violazione del presente contratto da parte di BABOLAT o del mancato utilizzo di una ragionevole cura e abilità da parte di BABOLAT. La perdita o il danno è prevedibile se è ovvio che si verificherà o se, al momento della stipula del contratto, sia BABOLAT che l'Utente sapevano che sarebbe potuto accadere, ad esempio, se l'Utente ne avesse discusso con BABOLAT durante il processo di vendita.

BABOLAT non esclude o limita in alcun modo la responsabilità di BABOLAT nei confronti dell'Utente qualora ciò sia illecito. Ciò include la responsabilità per morte o lesioni personali causate dalla negligenza di BABOLAT o dalla negligenza dei dipendenti, agenti o subappaltatori di BABOLAT; per frode o falsa dichiarazione fraudolenta; per violazione dei diritti legali dell'Utente in relazione ai prodotti, compreso il diritto di ricevere prodotti che sono: come descritto e corrispondenti alle informazioni fornite da BABOLAT all'Utente e a qualsiasi campione o modello visto o esaminato dall'Utente; di qualità soddisfacente; adatti a qualsiasi scopo particolare reso noto a BABOLAT; forniti con ragionevole abilità e cura e, se installati da BABOLAT, correttamente installati; e per prodotti difettosi ai sensi della Legge sulla protezione dei consumatori del 1987



12.1 - Riepilogo dei diritti legali degli Utenti

BABOLAT ha l'obbligo legale di fornire prodotti conformi al presente contratto. Vedi il riquadro sottostante per un riepilogo dei tuoi principali diritti legali in relazione al prodotto. Nulla in questi termini pregiudica i tuoi diritti legali.



Riepilogo dei principali diritti legali dell'Utente

Questo è un riepilogo dei principali diritti legali dell'Utente. Queste sono soggette ad alcune eccezioni. Per informazioni dettagliate, visitare il sito web di Citizens Advice www.adviceguide.org.uk o chiamare il numero 03454 04 05 06.

La Legge sui diritti dei consumatori del 2015 stabilisce che i beni devono essere come descritti, adatti allo scopo e di qualità soddisfacente. Durante il corso di vita previsto del prodotto, i diritti legali dell'Utente danno diritto a quanto segue:

a) Fino a 30 giorni: se la merce dell'Utente è difettosa, l'Utente può ottenere un rimborso immediato.

b) Fino a sei mesi: se i beni dell'Utente non possono essere riparati o sostituiti, nella maggior parte dei casi l'Utente ha diritto ad un rimborso completo.

c) Fino a sei anni: se i beni dell'Utente non durano per un periodo di tempo ragionevole, l'Utente può avere diritto a un qualche genere di rimborso.

Se l'Utente desidera esercitare il suo diritto legale di rifiutare i prodotti, deve restituirli di persona nel luogo in cui sono stati acquistati, rispedirli a BABOLAT o (se non sono adatti per la spedizione) permettere a BABOLAT di ritirarli presso l'Utente. BABOLAT si fa carico delle spese di spedizione o di ritiro. Si prega di chiamare il servizio clienti al [NUMERO] o inviare una e-mail a [INDIRIZZO] per un'etichetta di restituzione o per organizzare il ritiro.

Tali disposizioni non escludono il diritto di recesso di cui al precedente Articolo 11.



Articolo 13 - Politica di restituzione (escluso il diritto di recesso o la garanzia legale)

Nel caso in cui i Prodotti vengano restituiti su iniziativa dell'Utente senza il preventivo consenso scritto di Babolat, e senza che siano soddisfatte le condizioni descritte all'articolo 11 (diritto di recesso) o all'articolo 12 (garanzie), non potrà essere concesso alcun rimborso dei Prodotti all'Utente. In questo caso, Babolat non si assume alcuna responsabilità in qualità di distributore dei Prodotti e non è responsabile della loro conservazione. I Prodotti possono quindi essere restituiti all'Utente solo a spese dell'Utente stesso.

Per richiedere la restituzione, l'Utente dovrà:

- accedere alla sezione Il mio account del sito babolat.com, all'interno della sezione I miei ordini, cliccando sul link "Restituisci un Prodotto", visibile nell'ordine da restituire; l'Utente potrà quindi restituire i Prodotti al punto di consegna UPS a cui è collegata la consegna, nel qual caso il servizio UPS è a carico di BABOLAT;

Se Babolat accetta la restituzione dei Prodotti, i Prodotti possono essere inviati a Babolat entro un periodo massimo di trenta (30) giorni dalla data di accettazione della richiesta di restituzione da parte di Babolat.

Dopo questo periodo, il contratto Babolat è automaticamente nullo.



Articolo 14 - Aggiornamento del Sito

BABOLAT può ritenere necessario aggiornare o reimpostare alcune impostazioni del Sito e dei suoi elementi.

BABOLAT si riserva pertanto il diritto di modificare il Sito, in particolare rendendo disponibili nuove funzionalità o modificando o eliminando alcune funzionalità.

Tali aggiornamenti, reimpostazioni e modifiche possono temporaneamente impedire all'Utente di accedere al Sito e/o possono portare ad una modifica dell'architettura del Sito e dei suoi elementi, che l'Utente riconosce espressamente, e BABOLAT non può essere ritenuta responsabile a tale riguardo.



Articolo 15 - Sospensione - cancellazione dell’Account

BABOLAT si riserva il diritto di sospendere o cancellare l'Account di qualsiasi Utente che non rispetti i TCG o gli standard applicabili.

Quando un Account viene sospeso o cancellato, l'Utente sarà avvisato tramite e-mail inviata all'indirizzo di posta elettronica che è stato precedentemente comunicato a BABOLAT dall'Utente al momento della registrazione al Sito.

Inoltre, BABOLAT si riserva il diritto di consegnare alle autorità, su richiesta, qualsiasi contenuto contenzioso in caso di violazione di una disposizione formale. Per contenuto contenzioso si intende, ad esempio, un contenuto di natura pornografica, la vendita di armi o il riciclaggio di denaro. Questo elenco non è esaustivo.

Inoltre, BABOLAT si riserva il diritto di intraprendere un'azione legale direttamente contro l'Utente che ha commesso l'infrazione, al fine di ottenere il risarcimento di eventuali danni subiti dall'azienda.



Articolo 16 - Protezione dei dati personali

16.1. Dati personali dell'Utente

La Politica sulla privacy di BABOLAT è qui accessibile: Politica sulla privacy sul sito web di BABOLAT.

I dati personali che BABOLAT riceve dall'Utente corrispondono alle informazioni necessarie per l'utilizzo del Sito e per l'effettuazione degli ordini.

Tali dati personali sono oggetto di un trattamento informatico che consente a BABOLAT di identificare ciascun Utente e di comunicare con quest’ultimo, se necessario, per il corretto funzionamento del Sito e per garantire una corretta gestione del rapporto commerciale e degli ordini.

I dati personali saranno conservati per la durata strettamente necessaria alla gestione del rapporto commerciale e, in ogni caso, per un periodo massimo di tre anni dall'ultima richiesta rimasta senza risposta da parte dell'Utente, ad eccezione di un obbligo di legge che imponga un periodo di tempo più lungo.

I dati personali sono destinati esclusivamente a BABOLAT e ai partner identificati per l'evasione degli ordini.

In conformità con la normativa vigente in materia di protezione dei dati personali, l'Utente può esercitare il diritto di accesso, rettifica, obiezione, portabilità, limitazione e cancellazione dei dati personali che lo riguardano

Per esercitare tale diritto, l'Utente può contattare uno dei seguenti indirizzi:
- Per e-mail all'indirizzo: privacy@babolat.com
- Per lettera a Babolat VS SAS, FAO NICOLAS GALLIBERT - PERSONAL DATA - 33 Quai Paul Sedaillan, 69009 Lyon, France

L'Utente può anche, se necessario, presentare un reclamo all'autorità competente per la protezione dei Dati.

Gli Utenti possono trovare ulteriori informazioni sul trattamento dei loro dati personali da parte di BABOLAT nella Politica sulla privacy.



16.2. Cookie

Quando si visita il Sito, i cookie vengono memorizzati sul terminale dell'Utente (computer, tablet o cellulare), previo consenso dell'Utente, al fine di rendere la navigazione semplice e attraente.

Il consenso dell'Utente viene formalizzato al momento dell'accettazione del banner dei cookie sulla home page ed è valido per un periodo massimo di 13 mesi dall'accettazione dell'inserimento dei corrispondenti cookie ad eccezione dei cookie funzionali/tecnici che saranno conservati solo per il tempo strettamente necessario al corretto funzionamento del Sito.

L'Utente può decidere di bloccare alcuni tipi di cookie (vedi "Come si impostano i cookie ”).

Tuttavia, se l'Utente fa questa scelta, BABOLAT non può garantire una navigazione ottimale e alcuni servizi sul Sito potrebbero essere bloccati.



a. Cos'è un cookie?

Un cookie è un file di testo che registra sul terminale dell’Utente (computer, tablet o cellulare) le informazioni relative all’esperienza di navigazione su un sito web (data e ora di caricamento della pagina; browser e lingua utilizzati; pagine visualizzate, frequenza e durata delle visite al sito, numero di visite, fonti della visita, ubicazione).



b. A cosa servono i cookie?

Quando l'Utente si collega al Sito, BABOLAT o società terze i cui servizi BABOLAT utilizza (partner tecnici o pubblicitari) possono installare diversi cookie sul terminale dell'Utente (computer, tablet o cellulare) al fine di inviare all'Utente contenuti e servizi adattati ai suoi interessi.

I cookie non rappresentano un rischio per terminale dell’Utente in quanto non vengono depositati virus o malware.



c. Quali sono i tipi di cookie?

I tipi di cookie utilizzati da BABOLAT sono i seguenti:
- I cookie tecnici strettamente necessari per il corretto funzionamento del Sito:
- Sono indispensabili per la navigazione nel Sito e per l'utilizzo delle funzioni di base richieste (cookie di lingua, cookie identificativi, ecc.).
- Se l’Utente blocca questi cookie durante la configurazione del proprio browser, BABOLAT non sarà più in grado di garantire il corretto funzionamento del Sito.
- Cookie funzionali per migliorare l’esperienza dell’Utente: esistono, ad esempio, per memorizzare le sue scelte sul Sito.
- I cookie per la misurazione dell'audience permettono di stabilire le statistiche e i volumi di visite e l'utilizzo dei vari elementi che compongono il Sito.
- I cookie pubblicitari aiutano a personalizzare i contenuti pubblicitari in base agli interessi dell’Utente.
- I cookie social sono plugin che consentono di condividere contenuti relativi al Sito sui social network o di condividere informazioni relative alla navigazione o agli interessi dell’Utente relativi al Sito su questi social network.

I cookie social sono utilizzati per i pulsanti "condividi" o "mi piace" sul sito e dai social network Facebook e Twitter. Se l’Utente ha un account su questi social network e clicca su uno di questi pulsanti, il social network interessato farà il collegamento tra il profilo e la visita del Sito.

BABOLAT, pertanto, invita l’Utente a consultare le politiche di protezione dei dati personali predisposte da questi social network, soprattutto per conoscere gli scopi per i quali i Dati dell'Utente vengono utilizzati e i diritti di cui si gode in merito a tale trattamento.

Nomi dei cookie utilizzati sul Sito:


I cookie utilizzati da BABOLAT non raccolgono dati personali.



d. Come si impostano i cookie?

L’Utente la possibilità di bloccare l'uso dei cookie o di ricevere una notifica prima dell'installazione di un nuovo cookie modificando le impostazioni del proprio browser Internet.

Se usi Google Chrome è necessario seguire le istruzioni su questo link o come segue:
- Selezionare il menu Impostazioni, quindi Impostazioni avanzate
- Nella sezione "Privacy e sicurezza", cliccare su Impostazioni del sito
- Individuare il menu Cookie e selezionare le opzioni appropriate.

Se usi Mozilla Firefox è necessario seguire le istruzioni su questo link o come segue:
- Selezionare il menu Strumenti e poi Opzioni
- Cliccare sull'icona Privacy
- Individuare il menu Cookie e selezionare le opzioni appropriate

Se usi Internet Explorer è necessario seguire le istruzioni di questo link o come segue:
- Selezionare il menu Strumenti e poi Opzioni Internet
- Cliccare sulla scheda Privacy
- Selezionare il livello desiderato con il cursore

Se usi Safari è necessario seguire le istruzioni su questo link o come segue:
- Scegliere il menu Impostazioni > Safari,
- Attivare l'opzione Blocca tutti i cookie o il content blocker

Se usi Opera è necessario seguire le istruzioni su questo link o come segue:
- Scegliere il menu File > Preferenze
- Privacy.

Puoi anche modificare le impostazioni dei tuoi cookie tramite il link sul banner dei cookie che appare sul sito o tramite il seguente link

La base legale per l'elaborazione dei cookie (esclusi i cookie tecnici) è il tuo consenso, che puoi revocare in qualsiasi momento inviando una e-mail a privacy@babolat.com.

Senza l'uso dei cookies, alcune funzioni del nostro Sito non possono essere offerte. Per queste, è anche necessario che il browser venga ri-identificato dopo un cambio di pagina.



Articolo 17 - Proprietà intellettuale

Il Sito e ciascuno degli elementi che lo compongono, tra cui in particolare la carta grafica, i dati, il software, i testi e i loghi del Sito, sono protetti dal diritto di proprietà intellettuale, in particolare dal diritto d'autore e/o dal diritto sui marchi.

Il Sito e ciascuno degli elementi che lo compongono sono di esclusiva proprietà di BABOLAT e/o essa ne ha l'autorizzazione all'utilizzo.

I giocatori professionisti del team babolat possono giocare con un modello personalizzato o diverso da quello presentato.

BABOLAT concede all'Utente il diritto all'uso privato e non esclusivo del Sito, in conformità alle disposizioni dei TCG.

Qualsiasi altro utilizzo del Sito o di uno qualsiasi dei suoi elementi costituirà una violazione dei diritti e sarà punito come tale ai sensi del Codice della Proprietà Intellettuale, a meno che BABOLAT non abbia dato la propria autorizzazione preventiva, scritta ed espressa e salvo eccezioni legali.

L'Utente riconosce pertanto che, in assenza di una preventiva, espressa e scritta autorizzazione di BABOLAT, qualsiasi copia totale o parziale e qualsiasi distribuzione o sfruttamento di uno o più degli elementi di cui sopra, anche se modificati, potrà dar luogo ad azioni legali nei confronti dell'Utente.

In generale, l'Utente si impegna a non danneggiare in alcun modo il Sito e i Prodotti, né a farne un uso improprio che possa direttamente o indirettamente screditare o svalutare BABOLAT e/o la sua immagine.



Articolo 18 - Reclami

Per eventuali reclami o domande, l'Utente può o deve contattare il servizio clienti di BABOLAT via e-mail al seguente indirizzo: help@babolat.com o tramite l'apposito modulo.



Articolo 19 - Responsabilità

A parte i casi specifici trattati nel presente articolo, la responsabilità di BABOLAT può essere coinvolta solo alle condizioni di diritto comune.



19.1. Fornitura e funzionamento del Sito

Fatta salva la responsabilità che sarebbe illegale escludere, in termini di fornitura del Sito, BABOLAT non sarà in alcun caso responsabile per qualsiasi perdita, danno, danno diretto o indiretto di qualsiasi natura derivante dalla gestione, dall'uso, dal funzionamento, dall'interruzione o dal malfunzionamento del Sito o della rete Internet.

L'Utente riconosce che BABOLAT non può in nessun caso garantire che il Sito soddisfi i requisiti di prestazione o che funzioni senza interruzioni o senza bug.

Se BABOLAT viene a conoscenza dell'esistenza di un malfunzionamento o di un bug nel Sito o in uno dei suoi elementi, o se ne viene informata da un Utente, allora BABOLAT farà del suo meglio per correggere tali malfunzionamenti o bug.

In ogni caso, BABOLAT non potrà in nessun caso essere ritenuta responsabile, salvo dove illecito escludere tale responsabilità, per qualsiasi danno diretto o indiretto derivante dal mancato rispetto dei TCG da parte dell'Utente, da un malfunzionamento del Sito o dei suoi elementi, da una modifica o alterazione del Sito da parte di un Utente, o da qualsiasi danno al Sito o ai suoi elementi.

Diverse limitazioni ed esclusioni di responsabilità si applicheranno alle responsabilità derivanti dalla fornitura di qualsiasi prodotto all'Utente, come indicato all'Articolo 12.



19.2. Contenuti pubblicati sul Sito

BABOLAT si avvale di un fornitore di servizi terzo per raccogliere le opinioni degli Utenti sui Prodotti, che eserciterà moderazione a priori sulle opinioni formulate prima di qualsiasi pubblicazione sul Sito.

In ogni caso, BABOLAT non può essere ritenuta responsabile dei contenuti pubblicati dagli Utenti sul Sito, quali fotografie, collegamenti ipertestuali, commenti, ecc. Gli Utenti sono unicamente responsabili di tali contenuti ad esclusione di altre persone.



Articolo 20 - Forza maggiore - Ritardo per causa di forza maggiore

a. In Francia/Italia/Germania/Germania/Spagna/Paesi Bassi/Austria/Belgio/Giappone/Portogallo

BABOLAT non può essere ritenuta responsabile nel caso in cui si verifichi un evento di forza maggiore.

b. Nel Regno Unito

Se la fornitura dei prodotti da parte di BABOLAT viene ritardata a causa di un evento al di fuori del controllo di BABOLAT, BABOLAT contatterà tempestivamente l’Utente per informarlo e prenderà provvedimenti per ridurre al minimo l'effetto del ritardo. A condizione che BABOLAT lo faccia, BABOLAT non sarà responsabile per i ritardi causati dall'evento, ma se c'è un rischio di ritardo sostanziale l'Utente può contattare BABOLAT per terminare il contratto e ricevere un rimborso per i prodotti che l'Utente ha pagato ma non ha ricevuto.



Articolo 21 - Controversie - Legge applicabile e giurisdizione

I TCG e l'intero rapporto tra BABOLAT e l'Utente sono disciplinati dalla legge applicabile.

Reclami e procedimenti legali direttamente o indirettamente derivanti da o relativi al Sito Web Babolat saranno risolti esclusivamente presso il Tribunale del luogo in cui l'Utente è residente o domiciliato.

I TGC non hanno il risultato di privare l'Utente di qualsiasi garanzia legale o diritto contrattuale applicabile nello stato della sua residenza abituale che non possa essere derogato da un accordo in virtù della legge.

Qualora una delle clausole o condizioni dei TCG venisse invalidata o dichiarata illegale da una decisione giudiziaria definitiva, tale invalidità o illegalità non pregiudicherà in alcun modo le altre clausole e condizioni, che continueranno ad essere applicate.

Il fatto che BABOLAT non si avvalga in un determinato momento di una delle clausole dei TCG non deve essere interpretato come una rinuncia al diritto di avvalersene in un secondo momento.

In caso di controversia relativa ai TCG o agli ordini che ne derivano, la controversia può essere sottoposta a un mediatore. Tuttavia, BABOLAT e l'Utente sono liberi di accettare o rifiutare il ricorso alla mediazione dei consumatori.

In Francia, se la mediazione deve aver luogo, sarà proposto un mediatore istituito dalla FEVAD, come descritto all'indirizzo seguente http://www.fevad.com/mediation.

La soluzione proposta dal mediatore non è vincolante per BABOLAT e per l'Utente. Tuttavia, prima di ricorrere alla mediazione, il Cliente deve prima presentare un reclamo al servizio clienti della società BABOLAT al seguente indirizzo: Babolat VS SAS, E-commerce Customer Service, 33 Quai Paul Sédaillan, 69009 Lyon France, o per e-mail al seguente indirizzo: help@babolat.com

In mancanza di una risoluzione amichevole della controversia, BABOLAT o l'Utente può presentare la questione presso i tribunali competenti.

Sono ammessi anche altri tipi di ADR.

BABOLAT non è obbligata a partecipare ad altri procedimenti di risoluzione alternativa delle controversie presso un organo di conciliazione per i consumatori e pertanto non parteciperà a tali procedimenti.

Inoltre, l'Utente deve essere informato del fatto che la Commissione Europea fornisce una piattaforma per la risoluzione extragiudiziale delle controversie online tramite il link http://ec.europa.eu/consumers/odr/ ai sensi dell'art. 14 (1) del Regolamento UE n. 524/2013.



APPENDICE 1 - MODELLO DI MODULO DI CANCELLAZIONE

(si prega di compilare e restituire questo modulo solo se si desidera recedere dall'ordine che è stato confermato e pagato)
La richiesta deve essere inviata per e-mail a help@babolat.com o per posta al seguente indirizzo: 33 Quai Paul Sédallian, 69009 LYON, France
Io/noi (1) comunico/comunichiamo (1) il mio/nostro (1) recesso dal contratto di vendita della merce di seguito riportata:
Ordinata il (1)/ricevuta il (1)
Nome del/dei consumatore/i
Indirizzo del/dei consumatore/i
Firma del/dei consumatore/i (solo se il modulo viene inviato in forma cartacea)
Data
(1) Cancellare la dicitura inutile.
Gli articoli devono essere restituiti all'indirizzo sotto indicato:
Service retour B2C Babolat VS, Centre des opérations Lyon Corbas, 1 avenue du 24 Aout 1944, 69960 Corbas, FRANCE



APPENDICE 2 - ESTRATTI DEL CODICE CIVILE FRANCESE E DEL CODICE DEL CONSUMO FRANCESE

CODICE CIVILE FRANCESE

Articolo 1641

Il venditore è vincolato dalla garanzia di vizio occulto per l'oggetto venduto che lo renda inadatto all'uso previsto, o che riduca tale uso in modo tale che l'Utente non lo avrebbe acquistato, o avrebbe pagato un prezzo inferiore, se ne fosse stato a conoscenza.



Articolo 1642

Il Venditore non è responsabile per difetti apparenti di cui l'Utente sia stato in grado di convincersi da solo.



Articolo 1643

Risponde dei difetti nascosti, anche se non ne sarebbe stato a conoscenza, a meno che in questo caso non sia stato stipulato che non sarebbe vincolato da alcuna garanzia.


Articolo 1644

Nel caso degli articoli 1641 e 1643, l'Utente ha la scelta di restituire l'articolo e di farsi rimborsare il prezzo, oppure di conservare l'articolo e di farsi rimborsare una parte del prezzo.


Articolo 1645

Se il venditore è a conoscenza dei difetti dell'articolo, sarà responsabile, oltre al rimborso del prezzo ricevuto per l'articolo, di tutti i danni nei confronti dell'Utente.


Articolo 1646

Se il venditore non era a conoscenza dei difetti dell'articolo, sarà tenuto solo a restituire il prezzo e a rimborsare l'acquirente delle spese sostenute per la vendita.


Articolo 1647

Se l'articolo che presentava difetti si è deteriorato a causa della sua scarsa qualità, la perdita è a carico del venditore, che sarà responsabile nei confronti dell'Utente per la restituzione del prezzo e per gli altri risarcimenti spiegati nei due articoli precedenti.
Tuttavia, la perdita causata da un evento fortuito sarà a carico dell'Utente.


Articolo 1648

L'azione derivante da difetti proibitivi deve essere intentata dall'acquirente entro due anni dalla scoperta del vizio.
Nel caso previsto dall'Articolo 1642-1, l'azione deve essere promossa, a pena di preclusione, entro un anno dalla data in cui il venditore può essere liberato dai difetti apparenti o dal difetto di conformità.


Articolo 2232

Il rinvio del punto di partenza, la sospensione o l'interruzione del termine di prescrizione non può avere l'effetto di prolungare il termine di prescrizione oltre i 20 anni dal giorno in cui è sorto il diritto.
Il primo paragrafo non si applicherà nei casi di cui agli Articoli 2226, 2227, 2233 e 2236, al primo paragrafo dell’Articolo 2241 all'Articolo 2244. Né si applica alle azioni relative allo stato delle persone.

CODICE DEL CONSUMO FRANCESE

Articolo L 217-4

Il venditore è tenuto a consegnare la merce in conformità al contratto e risponde di eventuali difetti di conformità presenti al momento della consegna.
Risponde anche dei difetti di conformità risultanti dall'imballaggio, dalle istruzioni di montaggio o dall'installazione, quando questi gli sono stati affidati dal contratto o sono stati eseguiti sotto la sua responsabilità.

Articolo L 217-5

La proprietà è conforme al contratto:
1. Se è idoneo all'uso solitamente atteso per prodotti simili e, se del caso:
- se corrisponde alla descrizione fornita dal venditore e ha le qualità che il venditore ha presentato all'Utente sotto forma di campione o modello;
- se possiede le qualità che un acquirente può legittimamente aspettarsi alla luce delle affermazioni pubbliche fatte dal venditore, dal produttore o dal suo rappresentante, in particolare nella pubblicità o nell'etichettatura;
2. Oppure se ha le caratteristiche definite di comune accordo tra le parti o se è adatto a qualsiasi uso speciale ricercato dall'Utente, portato a conoscenza del venditore e accettato da quest'ultimo.

Articolo L 217-6

Il venditore non è vincolato da affermazioni pubbliche rilasciate dal produttore o dal suo rappresentante se è accertato che non ne era a conoscenza e non era legittimamente in grado di conoscerle.

Articolo L217-7

Ogni difetto di conformità che si manifesti entro ventiquattro mesi dalla consegna della merce si presume esistente al momento della consegna, salvo prova contraria.
Per i beni di seconda mano venduti, questo periodo è fissato a sei mesi.
Il venditore può contestare tale supposizione se non è compatibile con la natura del bene o con il difetto di conformità invocato.

Articolo L217-8

L'Utente ha il diritto di esigere che i beni siano conformi al contratto. Non può tuttavia contestarne la conformità in base a un difetto di cui era a conoscenza o di cui non poteva non essere a conoscenza al momento della stipula del contratto. Lo stesso vale quando il difetto ha origine nei materiali da questi forniti.

Articolo L217-9

Istituito dall'Ordine n°2016-301 del 14 marzo 2016 - art.
In caso di difetto di conformità, l'Utente sceglie tra la riparazione o la sostituzione del bene.
Tuttavia, il venditore non può procedere secondo la scelta dell'Utente se tale scelta comporta un costo manifestamente sproporzionato rispetto all'altra opzione, tenuto conto del valore della merce o della rilevanza del difetto. Il venditore è quindi obbligato a procedere, salvo impossibilità, secondo il metodo non scelto dall'Utente.

Articolo L217-10

Se la riparazione o la sostituzione della merce non è possibile, l'Utente può restituire i beni e farsi rimborsare il prezzo o conservare i beni e farsi rimborsare una parte del prezzo.
La stessa opzione è aperta:
1. Se la soluzione richiesta, proposta o concordata in applicazione dell'Articolo L. 217-9 non può essere attuata entro un mese dal reclamo dell'Utente;
2. Oppure se questa soluzione non può essere senza grossi inconvenienti per quest’ultimo, tenendo conto della natura della proprietà e dell'uso ricercato.
Tuttavia, la vendita non può essere revocata se il difetto di conformità è marginale.

Articolo L217-11

L'applicazione delle disposizioni degli articoli L. 217-9 e L. 217-10 avviene senza alcun costo per l'Utente.
Le stesse disposizioni non escludono il risarcimento dei danni.

Articolo L217-12

Ogni azione derivante da un difetto di conformità cadrà in prescrizione dopo due anni dalla data di consegna della merce.

Articolo L217-13

Le disposizioni della presente sezione non privano l'Utente del diritto di esercitare l'azione derivante da difetti proibitivi di cui agli Articoli da 1641 a 1649 del Codice Civile o qualsiasi altra azione di natura contrattuale o extracontrattuale riconosciuta dalla legge.

Articolo L217-14

L'azione di ricorso può essere esercitata dal venditore finale contro i successivi venditori o intermediari e il produttore dei beni personali tangibili, secondo i principi del Codice Civile.

APPENDIX 3- EXCERPTS FROM THE SPANISH CODES

SPANISH CIVIL CODE

Articolo 1484

Il venditore è vincolato dalla garanzia per vizi occulti dell'oggetto venduto che lo rendono inidoneo all'uso a cui è destinato, o che riducono tale uso in un modo tale che l'Utente non lo avrebbe acquistato, o avrebbe pagato un prezzo inferiore, se ne fosse stato a conoscenza, ma non sarà responsabile dei difetti manifesti o visibili, né di quelli che non lo sono, se l'acquirente è un esperto che, per la sua attività o professione, avrebbe dovuto facilmente riconoscerli.

Articolo 1485

Il venditore è responsabile per i vizi occulti, anche se non ne sarebbe stato a conoscenza, a meno che in questo caso non sia stato stipulato che non sarebbe vincolato da alcuna garanzia e che ignorava tali vizi occulti.

Articolo 1486

Nel caso dei due articoli precedenti, l'acquirente ha la scelta di restituire l'articolo e di farsi rimborsare il prezzo, oppure di conservare l'articolo e di farsi rimborsare una parte del prezzo, secondo l’opinione di esperti.
Se il venditore è a conoscenza dei vizi occulti e non li ha rivelati all’acquirente, quest'ultimo ha la medesima scelta e, inoltre, sarà risarcito del danno se opta per la cancellazione del contratto.

Articolo 1487

Se la cosa venduta viene persa a causa dei vizi occulti, il venditore, conoscendoli, ne subisce la perdita e rimborsa il prezzo e paga le spese del accordo, più il risarcimento dei danni. Se il venditore non era a conoscenza dei difetti dell'articolo, sarà tenuto solo a restituire il prezzo e a rimborsare l'acquirente delle spese sostenute per la vendita.

Articolo 1490

L'azione derivante dalle disposizioni dei cinque articoli precedenti deve essere promossa dall'acquirente entro sei mesi dalla consegna della cosa venduta.

ATTO GENERALE SPAGNOLO PER LA DIFESA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI

Articolo 114

Il venditore è tenuto a consegnare la merce in conformità al contratto e risponde di eventuali difetti di conformità presenti al momento della consegna.

Articolo 116

Salvo prova contraria, la proprietà è conforme al contratto fintanto che soddisfa tutti i requisiti di seguito indicati, a meno che, a causa delle circostanze del caso, alcuni di essi non siano applicabili:
a) Se corrisponde alla descrizione fornita dal venditore e ha le qualità che il venditore ha presentato all'Utente sotto forma di campione o modello;
b) Se è adatta agli usi a cui sono abitualmente destinati i prodotti dello stesso tipo.
c) Se è adatta ad un uso particolare richiesto dall'Utente, portato a conoscenza del venditore al momento dell'acquisto ed accettato da quest'ultimo.
- se possiede le qualità che un acquirente può legittimamente attendersi alla luce della natura del prodotto e, se del caso, delle affermazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche del prodotto rilasciate dal venditore, dal produttore o dal suo rappresentante, in particolare nella pubblicità o nell'etichettatura; il venditore non è vincolato da tali affermazioni pubbliche se dimostra di non esserne a conoscenza e non ci si poteva ragionevolmente aspettare che fosse a conoscenza dell’affermazione in questione, che tale affermazione era stata corretta al momento della conclusione del contratto o che tale affermazione non poteva influenzare la decisione di acquistare il prodotto.
2. Il difetto di conformità derivante dall'errata installazione del prodotto sarà equiparato al difetto di conformità del prodotto quando l'installazione è inclusa nel contratto di vendita o di fornitura regolato dall'articolo 115.1 ed è stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità, o dall'Utente quando l'installazione difettosa è dovuta ad un errore nelle istruzioni di installazione.
(…)

Articolo 117

L'esercizio delle azioni previste dal presente titolo sarà incompatibile con l'esercizio delle azioni derivanti dalla garanzia sui vizi occulti della vendita.
In ogni caso, l'Utente non è privato del diritto di ottenere il risarcimento dei danni derivanti dal difetto di conformità secondo la normativa civile e commerciale.

Articolo 123.1

Il venditore è responsabile di qualsiasi difetto di conformità che si manifesti entro due anni dalla consegna. Nei prodotti di seconda mano, il venditore e il consumatore e l'utente possono concordare un termine più breve, che non può essere inferiore a un anno dalla consegna.
Salvo prova contraria, si presume che il difetto di conformità che si manifesta nei sei mesi successivi alla consegna del prodotto, sia esso nuovo o di seconda mano, esistesse già al momento della consegna, salvo che tale presunzione sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità.

Articolo 119

Un'opzione dell'Utente sarà considerata sproporzionata se, rispetto all'altra, impone al venditore costi non ragionevoli, tenendo conto del valore che il prodotto avrebbe se non ci fosse il difetto di conformità, della rilevanza del difetto di conformità e della possibilità che la forma alternativa di risanamento possa essere effettuata senza gravi inconvenienti per il consumatore e l'utente.
Per stabilire se i costi sono irragionevoli, le spese corrispondenti a una forma di risanamento devono anche essere notevolmente superiori rispetto a quelle corrispondenti all'altra forma di risanamento.
In caso di difetto di conformità, l'Utente sceglie tra la riparazione o la sostituzione del bene, a meno che una di queste opzioni sia oggettivamente impossibile o sproporzionata. Dal momento in cui l'Utente comunica al venditore l'opzione scelta, entrambe le parti devono rispettarla. La decisione dell'Utente si intende senza pregiudizio delle disposizioni del successivo articolo per i casi in cui la riparazione o la sostituzione non renda il prodotto conforme al contratto.
2. La scelta dell'Utente sarà considerata sproporzionata se comporta un costo non ragionevole, tenendo conto del valore del bene in assenza di difetti di conformità, della rilevanza del difetto di conformità e della possibilità che l'opzione alternativa possa essere effettuata senza gravi inconvenienti per l'Utente.
Per stabilire se i costi sono irragionevoli, le spese corrispondenti a una delle due opzioni devono inoltre essere notevolmente superiori a quelle corrispondenti all'altra opzione.

Articolo 120

La riparazione e la sostituzione della merce devono essere conformi alle seguenti regole:
a) Si svolgeranno senza alcun costo per l'Utente. Tale gratuità comprenderà le spese necessarie a correggere il difetto di conformità della merce, in particolare le spese di spedizione, nonché i costi relativi alla manodopera e ai materiali.
b) Devono essere effettuate in tempi ragionevoli e senza grandi inconvenienti per l'Utente, tenendo conto della natura dei beni e dello scopo che hanno per l'Utente.
(…)

Articolo 121

Se la riparazione o la sostituzione della merce è impossibile, o se non sono state effettuate entro un tempo ragionevole o senza gravi inconvenienti per l'Utente, l'Utente può restituire i beni e farsi rimborsare il prezzo o conservare i beni e farsi rimborsare una parte del prezzo. Tuttavia, la vendita non può essere revocata se il difetto di conformità è marginale.

Articolo 123

(…)
4. Ogni azione volta a rivendicare il rispetto delle disposizioni del Capitolo II del presente titolo cadrà in prescrizione dopo tre anni dalla data di consegna della merce.
5. L'Utente deve informare il venditore del difetto di conformità entro due mesi dal momento in cui ne viene a conoscenza. Il mancato rispetto di tale termine non comporterà la perdita dei diritti dell'Utente, che sarà comunque responsabile dei danni effettivamente causati dal ritardo nella comunicazione.
Salvo prova contraria, si intende che la comunicazione dell'Utente è avvenuta entro il termine stabilito.

Articolo 124

Qualora l'Utente si trovi nell'impossibilità di rivolgersi al venditore, o qualora il rivolgersi a quest'ultimo per denunciare un difetto di conformità imponga un onere eccessivo all'Utente, potrà rivolgersi direttamente al produttore per ottenere la sostituzione o la riparazione del prodotto.
In generale, e fatta salva la cessazione della responsabilità del produttore, ai fini del presente titolo, negli stessi termini e condizioni stabiliti per il venditore, il produttore risponderà del difetto di conformità quando si riferisce all'origine, all'identità o all'idoneità dei prodotti, secondo la loro natura e finalità e con le norme che li disciplinano.
Chiunque abbia indennizzato l'Utente avrà un periodo di un anno per agire contro il responsabile del difetto di conformità. Tale periodo è calcolato dal momento in cui il compenso all'Utente è stato completato.

APPENDICE 3- ESTRATTI DEI CODICI DEL BELGIO

(CODICE CIVILE BELGA)

Garanzia di conformità Art. 1649 bis
§ 1. La presente Sezione si applica alle vendite di beni di consumo da parte di un venditore a un consumatore.
§ 2. Ai fini della presente Sezione i termini seguenti devono essere intesi nel modo indicato:

1° "consumatore": qualsiasi persona fisica che agisce per scopi che non rientrano nell'ambito della propria attività professionale o commerciale;
2° "venditore": qualsiasi persona fisica o giuridica che vende beni di consumo nell'ambito della propria attività professionale o commerciale;
3° "beni di consumo": qualsiasi bene personale tangibile, ad eccezione di:
- le merci vendute in pignoramento o in altro modo dall'autorità giudiziaria,
- l’acqua e il gas quando non sono imballati in un volume limitato o in una quantità definita,
- l'elettricità;
4° "produttore": il produttore di un bene di consumo, l'importatore di un bene di consumo nel territorio della Comunità europea o qualsiasi persona che si presenta come produttore apponendo il proprio nome, marchio o altro segno distintivo sul bene di consumo;
5° "garanzia": qualsiasi impegno del venditore o del produttore a rimborsare al consumatore il prezzo pagato, o a sostituire, riparare o trattare in altro modo le merci se non sono conformi alle condizioni stabilite nella dichiarazione di garanzia o nella relativa pubblicità;
6° "riparazione" significa, in caso di difetto di conformità, porre il bene di consumo in condizioni conformi al contratto.

§ 3. Ai fini della presente sezione, sono considerati contratti di vendita anche i contratti di fornitura di beni di consumo da fabbricare o produrre.

Art. 1649 ter.
§ 1. Ai fini dell'articolo 1604, primo comma, i beni di consumo forniti dal venditore al consumatore sono considerati conformi al contratto solo se:
1. corrispondono alla descrizione fornita dal venditore e possiedono le caratteristiche del bene che il venditore ha presentato al consumatore sotto forma di campione o modello;
2. sono idonei a qualsiasi scopo speciale ricercato dal consumatore, che quest’ultimo ha portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore ha accettato;
3. sono idonei ai fini per i quali sono normalmente utilizzati beni dello stesso tipo;
4. hanno le caratteristiche e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, tenendo conto delle dichiarazioni pubbliche fatte dal venditore, dal produttore o dal suo rappresentante sulle caratteristiche specifiche del bene, in particolare nella pubblicità o nell'etichettatura.

§ 2. Il venditore non è vincolato dalle dichiarazioni pubbliche di cui al § 1., 4°, se dimostra:
- che non era a conoscenza della dichiarazione in questione e non era ragionevolmente in grado di conoscerla,
- che la dichiarazione in questione era stata rettificata al momento della conclusione del contratto, oppure
- che la decisione di acquistare il bene di consumo non avrebbe potuto essere influenzata dalla dichiarazione.

§ 3. Un difetto di conformità si considera non sussistente ai sensi del presente articolo se, al momento della conclusione del contratto, il consumatore era a conoscenza del difetto di conformità o non poteva ragionevolmente ignorarlo, o se il difetto di conformità aveva origine dai materiali forniti dal consumatore.

§ 4. Ogni difetto di conformità derivante da un'errata installazione del bene di consumo è considerato un difetto di conformità del bene quando l'installazione fa parte del contratto di vendita del bene ed è stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità.
Lo stesso vale se la merce, destinata all'installazione da parte del consumatore, viene installata dal consumatore e l'installazione difettosa è dovuta ad un errore nelle istruzioni di installazione.
Art. 1649 quater
§ 1. Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene e che si manifesti entro due anni dalla consegna.
Il periodo di due anni previsto al primo comma viene sospeso per il tempo necessario alla riparazione o alla sostituzione del bene o in caso di trattative tra il venditore e il consumatore ai fini di un accordo amichevole.
In deroga al primo comma, il venditore e il consumatore possono concordare, nel caso di beni di seconda mano, un periodo inferiore a due anni ma comunque non inferiore a un anno.

§ 2. Il venditore e il consumatore possono concordare un periodo di tempo durante il quale il consumatore è tenuto ad informare il venditore del difetto di conformità, che non può essere inferiore a due mesi dal giorno in cui il consumatore constata il difetto di conformità.

§ 3. L'azione del consumatore decadrà entro il termine di un anno dal giorno in cui ha constatato il difetto di conformità, ma tale termine non scadrà prima della scadenza del termine di due anni previsto al § 1.

§ 4. In mancanza di prova contraria, si presume che un difetto di conformità che si manifesti entro sei mesi dalla consegna del bene sia esistito al momento della consegna, salvo che tale presunzione sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità, tenuto conto in particolare del fatto che il bene sia nuovo o usato.

§ 5. Le disposizioni del presente capitolo relative alla garanzia per vizi occulti della cosa venduta si applicano dopo il termine di due anni previsto al § 1.

Art. 1649 quinquies
§ 1. Oltre all'eventuale risarcimento del danno, il consumatore ha il diritto di richiedere al venditore, responsabile del difetto di conformità ai sensi dell'articolo 1649c, la riparazione del bene o la sua sostituzione, alle condizioni previste al § 2, o un'adeguata riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto, alle condizioni previste al § 3.
Si terrà comunque conto, se del caso, dell'eventuale aggravamento del danno derivante dall'uso del bene da parte del consumatore dopo il momento in cui ha notato o avrebbe dovuto notare il difetto di conformità.

§ 2. Il consumatore ha il diritto, in primo luogo, di richiedere al venditore la riparazione del bene o la sua sostituzione, in entrambi i casi gratuitamente, a meno che ciò sia impossibile o sproporzionato. Qualsiasi riparazione o sostituzione deve essere effettuata entro un periodo di tempo ragionevole e senza gravi inconvenienti per il consumatore, tenendo conto della natura del bene e dell'uso a cui il consumatore è destinato.
Le spese di cui al comma precedente sono quelle necessarie per riportare la merce in condizioni adeguate, in particolare le spese di spedizione della merce e quelle relative alla manodopera e alle attrezzature.
Ai fini del 1° paragrafo, un metodo di indennizzo è considerato sproporzionato se impone al venditore costi che, rispetto all'altro metodo, sono irragionevoli tenendo conto:
- del valore che la merce avrebbe avuto se non ci fossero stati difetti di conformità;
- dell’importanza della mancanza di conformità;
- del fatto di sapere se il metodo alternativo di risarcimento può essere attuato senza gravi inconvenienti per il consumatore.

§ 3. Il consumatore ha il diritto di chiedere al venditore un'adeguata riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto:
- se non ha il diritto né alla riparazione né alla sostituzione del bene, oppure
- se il venditore non ha effettuato la riparazione o la sostituzione entro un tempo ragionevole o senza gravi inconvenienti per il consumatore.
In deroga al paragrafo 1, il consumatore non ha diritto di chiedere la risoluzione del contratto se il difetto di conformità è di lieve entità.
Ai fini dell'applicazione del primo paragrafo, qualsiasi rimborso al consumatore è ridotto per tener conto dell'uso che costui ha fatto del bene dopo la consegna.

Art. 1649 sexies. Qualora il venditore sia responsabile nei confronti del consumatore per un difetto di conformità, egli può agire nei confronti del produttore o di qualsiasi intermediario contrattuale nel trasferimento della proprietà del bene di consumo, presentando un ricorso sulla base della responsabilità contrattuale a cui questo produttore o intermediario è tenuto in relazione al bene, senza che possa essergli opposta alcuna clausola contrattuale avente l’effetto di limitare o escludere tale responsabilità.

Art. 1649 septies.
§ 1. Qualsiasi garanzia è vincolante per colui che la fornisce alle condizioni stabilite nella dichiarazione di garanzia e nella relativa pubblicità.
§ 2. La garanzia deve:
- indicare che il consumatore ha dei diritti legali in base alla legge nazionale applicabile che disciplina la vendita di beni di consumo e indicare chiaramente che tali diritti non sono pregiudicati dalla garanzia;
- stabilire, in termini semplici e comprensibili, il contenuto della garanzia e gli elementi essenziali necessari per la sua attuazione, in particolare la durata e l'ambito territoriale, nonché il nome e l'indirizzo del garante.

§ 3. Su richiesta del consumatore, la garanzia gli viene fornita [1 su un supporto durevole]1, messo a sua disposizione e al quale ha accesso.
In ogni caso, quando il contratto di vendita è in forma scritta, contiene le informazioni di cui al § 2.

§ 4. La non conformità di una garanzia ai requisiti di cui ai §§ 2 e 3 non pregiudica il diritto del consumatore di esigerne il rispetto.
Lo stesso vale se la garanzia non è conforme ai requisiti di cui all'articolo 13, comma 1, della legge del 14 luglio 1991 sulle pratiche commerciali e sull'informazione e la tutela dei consumatori.

Art. 1649 octies.
Le clausole contrattuali o gli accordi conclusi prima che il consumatore denunciasse il difetto di conformità al venditore e che direttamente o indirettamente escludano o limitino i diritti concessi al consumatore dalla presente Sezione sono nulli.
Ogni clausola che dichiara applicabile ad un contratto disciplinato dalla presente sezione la legge di uno Stato non appartenente all'Unione europea è nulla per quanto riguarda le questioni disciplinate dalla presente sezione quando, in mancanza di tale clausola, la legge di uno Stato membro dell'Unione europea sarebbe altrimenti applicabile e tale legge fornisce un livello di protezione più elevato per il consumatore in tali questioni.
Garanzie per vizi occulti

Art. 1641. Il venditore è tenuto a prestare garanzia contro i vizi occulti della cosa venduta che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o limitino a tal punto detto utilizzo che l'acquirente non l'avrebbe acquistata o avrebbe pagato un prezzo ridotto se ne fosse stato a conoscenza.

Art. 1642. Il venditore non è vincolato da alcun difetto apparente di cui l'acquirente è riuscito a convincersi personalmente.

Art. 1643. Egli è vincolato da difetti occulti, anche se non li conosceva, a meno che, in questo caso, non abbia stabilito che non sarà obbligato ad alcuna garanzia.

Art. 1644. Nel caso degli articoli 1641 e 1643, l'acquirente ha la possibilità di restituire la cosa e farsi restituire il prezzo, oppure di conservarla e farsi restituire parte del prezzo.

Art. 1645. Se il venditore era a conoscenza dei difetti della cosa, sarà responsabile, oltre alla restituzione del prezzo ricevuto, di tutti i danni e gli interessi nei confronti dell'acquirente.

Art. 1646. Se il venditore non è a conoscenza dei difetti della cosa, è tenuto solo a restituire il prezzo e a rimborsare all'acquirente i costi sostenuti per la vendita.

Art. 1647. Se la cosa che aveva difetti è persa a causa della sua scarsa qualità, la perdita è per il venditore, che sarà responsabile nei confronti dell'acquirente per la restituzione del prezzo e di altri risarcimenti spiegati nei due articoli precedenti. Ma la perdita che si verifica come risultato di un evento fortuito sarà a carico dell'acquirente.

Art. 1648. L'azione derivante da vizi redibitori deve essere intrapresa dall'acquirente, entro un breve periodo di tempo, a seconda della natura dei vizi redibitori e dell'uso del luogo in cui è stata effettuata la vendita.