Consigli esclusivi e informazioni per gli esperti tennisti

IT chevron bas

CORDE 05.04.2017

RPM BLAST ROUGH, spin, potenza e confort

L’innovazione è nel cuore della strategia Babolat e l’incordatura non deroga alla regola. RPM BLAST ROUGH ne è un perfetto esempio. Grazie alla particolare struttura offre più spin con un comfort senza pari.

Negli ultimi anni il modo di giocare a tennis è profondamente cambiato trasformando le aspettative dei giocatori. Bisognava quindi proporre delle corde monofilamento più flessibili, e quindi più potenti, che offrissero nuove performance in termini di comfort e di sicurezza della traiettoria della palla. In sintesi: colpire con maggiore forza mantenendo la palla in campo. Il lift, comunemente chiamato spin, è al centro della problematica dell’efficienza e del rendimento.

Il lift è decisamente un colpo di attacco.

Autentica arma fatale sui campi moderni, lo spin ed il relativo controllo sono diventati la sfida cruciale per i giocatori che cercano performance, precisione e colpo vincente. « Rafael Nadal ha segnato una svolta in questo settore. Ha provato che si poteva colpire con grande forza dando molto lift, ma avendo una palla estremamente vivace e dinamica. Ha chiuso con la tradizione del lift, usato come arma di difesa dalle vecchie generazioni, con una grande sicurezza sopra alla rete (traiettoria parabolica). Il risultato è stato possibile grazie alla sua tecnica, alla Pure Aero ma anche all’incordatura RPM BLAST. Il suo successo nelle maggiori competizioni ha trainato così anche quello di RPM BLAST. Queste corde sono il prodotto di punta della nostra gamma. Tuttavia le informazioni risalite dai campi di gioco ci hanno indotto a ritenere che si potesse creare un’incordatura per ottimizzare il lift accessibile a giocatori con un livello tecnico meno elitario. Non tutti riescono a « schiaffeggiare » la palla come Rafa o Jack Sock! Abbiamo capito subito che dovevamo ragionare in termini di massimizzazione dello snap back », spiega François-Xavier Quesse, Global Product Manager.

Snap Back? Che cosa sono?

«In realtà non è la ruvidezza delle corde che permette di dare lift alla palla, come generalmente si pensa. La qualità dello spin è legata al movimento delle corde tra loro durante il colpo e soprattutto dopo. Il momento chiave è infatti quando si riposizionano. Maggiore sarà la fluidità, più lo spin sarà efficace. Questo è quello che chiamiamo snap back. Ovviamente ci sono anche altri criteri da prendere in considerazione, come ad esempio il piatto corde, perché anche la distanza tra le corde ha un’influenza importante. Ma il tipo di incordatura è l’elemento chiave». Una volta capita questa definizione si comprende meglio l’idea di sviluppare un’incordatura innovativa che favorisca la fluidità. « Questa è stata la nostra linea guida e l’obiettivo della ricerca. Dovevamo trovare la chiave giusta per migliorare lo snap back. Abbiamo riflettuto accuratamente sul materiale e soprattutto sulla struttura. Poi abbiamo avviato il processo industriale di fabbricazione con i relativi test. Ci siamo trovati facilmente d’accordo sul nome: RPM BLAST ROUGH».

Rough, perché anzitutto è stata creata una «cavità» sulla corda, non per aderire alla palla, come dicevamo prima, ma perché in questo modo si ottengono la massima fluidità ed il minimo attrito tra le corde durante il colpo. Oltre al materiale (co-poliestere) elaborato in laboratorio, è stato studiato minuziosamente il design della corda per favorire lo scorrimento grazie ad un fenomeno aerodinamico. «Alcuni non ci crederanno, ma la scolpitura della corda è realizzata con il logo della marca. Dopo studi approfonditi, abbiamo infatti osservato che questo disegno favoriva realmente il movimento e che quindi corrispondeva perfettamente a quello che cercavamo.»

Dopo avere disegnato il prototipo della RPM BLAST ROUGH, l’avventura è realmente iniziata con i vari test di fabbricazione. Questa volta abbiamo fatto ricorso alle linee di produzione di Corbas, vicino a Lione. « Il made in France non è una leggenda. Sulle nostre incordature è una realtà, oltre ad essere un pilastro della nostra storia. RPM BLAST ROUGH fa necessariamente parte di questa dinamica. Le particolarità tecniche hanno comportato la modifica delle nostre prassi di fabbricazione, ma il risultato è stato molto presto conforme alle nostre aspettative. Dall’idea alla finalizzazione con il packaging specifico sono passati due anni.» spiega Jean-Philippe Onnis, tecnico sviluppo corde. Quando il prodotto è stato «finito» doveva ovviamente essere «validato» dai giocatori. È il famoso periodo reale di test di RPM BLAST ROUGH su tutti i campi del mondo.

20.000 set di corde in test nel mondo

Per avere delle risposte precise, sia quantitative che qualitative, sono stati sollecitati moltissimi ambasciatori, giocatori e istruttori: «Abbiamo spedito oltre 20.000 set. Volevamo accedere ad una vasta comunità di giocatori per poter sfruttare la loro esperienza sul campo e validare le nostre scelte tecniche. Le sensazioni che volevamo dare sono state subito validate. RPM BLAST ROUGH permette di creare un grande lift mantenendo la potenza, il comfort e la sicurezza della traiettoria della palla. I tre criteri iniziali per questa nuova incordatura sono stati quindi rispettati.» conferma François-Xavier Quesse. Criteri rispettati e approvati, così come le indovinate scelte di marketing con i tre colori che sono stati definiti. «L’idea è rendere riconoscibile RPM BLAST ROUGH. RPM BLAST ha una forte identità con il suo colore nero. A fianco a questo colore, che è il marchio di fabbrica di RPM BLAST e che abbiamo conservato, abbiamo lanciato due colori smaglianti: il rosso e il giallo. Il rosso si sposa perfettamente con la Pure Strike mentre il giallo forma un’accoppiata forte su una Pure Aero.» continua François-Xavier.

Lanciata a febbraio, l’incordatura RPM BLAST ROUGH dovrebbe trovare presto un posto d’onore nella famiglia delle RPM per la gioia degli « spinner ». «Sul campo la corda è il motore della performance. Troppo spesso viene data per scontata. RPM BLAST ROUGH contraddice perfettamente questa idea perché è adatta a giocatori che hanno un determinato stile di gioco. Giocatori potenti ai quali offre extra spin per tenere la palla in campo ancora più facilmente. RPM BLAST ROUGH è stata disegnata in quest’ottica». L’ottica di proporre anche una gamma ancora più completa per favorire l’efficacia sul campo senza trascurare il piacere: «Chiunque sogna quella sensazione incredibile che dà un colpo puro, con sensazioni forti ed un lift che crea problemi all’avversario» conclude François-Xavier Quesse. RPM ROUGH rappresenta la certezza di poter liftare senza vincoli, con efficacia e precisione. Non resta che provarla e sicuramente adottarla.

share_it
Più articoli