Consigli esclusivi e informazioni per gli esperti tennisti

IT chevron bas

RACCHETTE 18.08.2019

La nuova Pure Strike è finalmente disponibile

Dopo test approfonditi e sviluppi tecnologici di punta per massimizzare le sensazioni del giocatore, la nuova Pure Strike arriva nei negozi alla fine di agosto. Attenzione! Ne sentirete parlare molto!

Nel tennis moderno in cui la potenza e il controllo sono sempre molto importanti, le sensazioni sono diventate un elemento strategico per le prestazioni sul campo. La nuova Pure Strike integra perfettamente questo sviluppo del gioco con lo Sharp Control, che associa il Pure Feel (sensazioni pure) al momento del colpo al controllo ottimale.

Per raggiungere questo obiettivo, i team di ricerca e sviluppo di Babolat hanno innovato introducendo dei reali miglioramenti nella racchetta. Le caratteristiche della Pure Strike vengono mantenute con la Control Frame Technology, che consiste nell’adattare la struttura del telaio con un lato più quadrato per la stabilità e l’altro lato più ellittico per una maggiore dinamicità.

La grande innovazione è stata realizzata con SMAC, azienda operante nell’industria aeronautica e aerospaziale, specializzata in vibrazioni. La nuova tecnologia C2 Pure Feel consiste nell’integrazione di patch durante la costruzione della racchetta, applicati subito dopo il primo strato di carbonio: “i patch sono realizzati in gomma viscoelastica, un materiale che assorbe, filtra e restituisce le vibrazioni con il vantaggio di migliorare la sensazione e il tatto al colpo. Sono posizionati sul telaio a 3H e 9H per ottimizzare queste sensazioni. Il feedback dei giocatori che l’hanno testata, compreso Dominic, è stato incredibilmente positivo” spiega Alexandre Israël, Tennis Category Manager.

Sorprendente, come il look modernissimo di questa nuova Pure Strike con un telaio che si ispira agli “urban tag”. La ripetizione del nome Pure Strike sull’ossatura, associata al bumper rosso vivo, porta un tocco di aggressività che risveglia il classico bianco brillante della Pure Strike.

Con tutte queste modifiche, la nuova Pure Strike farà felici i suoi fan e attirerà altri giocatori, soprattutto perché la gamma è stata ampliata con una versione Tour da 320 grammi. Uno dei best seller dovrebbe essere il modello preferito dall’austriaco Dominic Thiem (18/20), recentemente finalista al Roland Garros dove già giocava con la nuova Pure Strike. Protagonista di un torneo di alta qualità, dominato solo dal maestro di cerimonia Rafael Nadal, Dominic Thiem sa che la sua nuova Pure Strike si adatta perfettamente al suo gioco: “mi dà controllo e fiducia quando colpisco la palla con forza, il tipo di sensazione che fa la differenza sul campo”. Anche la 16/19 dovrebbe avere molto successo tra i giocatori che desiderano avere ancora più spin grazie ad un’incordatura più densa.

Infine, poiché la nuova Pure Strike si basa sul “pure feel”, avrà un nuovo grip molto più sottile dei precedenti: il Syntec Team, che agevola una presa molto ergonomica e una migliore sensazione dei bordi.

La gamma si rivolge a tutti i tipi di giocatori con le versioni 100, Team, Lite e Junior e telai più tolleranti e leggeri.

La Pure Strike è stata disegnata come un concept globale che comprende borse innovative, accessori in tessuto e un modello di scarpe JET ispirate alla grafica della racchetta. Un’attrezzatura completa che permetterà ai giocatori di mostrare con orgoglio i loro colori sul campo.

Più articoli