Consigli esclusivi e informazioni per gli esperti tennisti

IT chevron bas

CORDE 09.03.2020

La corda in budello naturale Babolat, una leggenda vivente made in France

È la storia di un’arte, di una competenza, di una passione e di una visione che hanno colpito il tennis fin dall’inizio: la VS in budello naturale di BABOLAT, la corda per eccellenza.

La sua storia è inseparabile da quella degli sport di racchetta: tennis, badminton e squash. Il prestigio delle famose lettere VS sarà per sempre legato ai più grandi campioni che ne hanno scritto la leggenda nel corso dei decenni, di vittoria in vittoria, dalle lacrime alle grida di gioia.

Dalle origini nel 1875, praticamente in contemporanea con lo sport chiamato allora Lawn Tennis, ad oggi la corda in budello naturale Babolat non è invecchiata. Fin dalla prima produzione, Babolat ha incessantemente migliorato il suo prodotto di punta, adattando il suo know-how nella lavorazione del budello naturale per rispondere alle crescenti esigenze dei campioni e adattarsi ad uno sport in continua evoluzione.

Oggi ci vogliono quattro settimane per realizzare un set di corde in budello naturale. La trasformazione del budello naturale è un lavoro meticoloso e personale, che richiede precisione e passione. “Dal budello grezzo al prodotto pronto per la vendita, l’azienda gestisce l’intero processo. Per tutto il team è un vero motivo di orgoglio sapere che qui viene realizzata la corda più prestigiosa al mondo, non solo per le racchette da tennis, ma anche per il badminton”, afferma Erwan Grimault, direttore del sito di produzione di Ploërmel in Bretagna (Francia).

Miti e realtà

Le corde sono fatte con budella di gatto? Per realizzare le corde Babolat non sono mai state usate budella di gatto. Si tratta di una vecchia leggenda “made in England”. Nel Medioevo, alcuni Trovatori gallesi suonavano uno strumento musicale monocorda che utilizzato con l’archetto produceva un suono simile al miagolio di un gatto. Questo strumento era chiamato dagli inglesi “cat” (gatto). La corda fatta in budello fu tradotta con “gut”, così lo strumento prese il nome di “cat-gut” ossia “budello di gatto”. La leggenda è nata così. Ma invece le prime corde Babolat per il tennis e il badminton furono realizzate con budello naturale di pecora. A partire dagli anni ’60 le corde vengono realizzate con budello vaccino. Per produrre un set di corde per racchetta è necessario il budello di due mucche.

Qual è l’origine del marchio VS? Se ci sono due lettere che hanno decisamente segnato la storia del tennis, sono proprio la V e la S della famosa corda in budello naturale Babolat VS. Babolat ha costantemente migliorato la qualità delle sue corde, assegnando ad ogni serie una lettera dell’alfabeto. Negli anni Venti il tennis si è sviluppato nei paesi anglosassoni per poi conquistare il resto del mondo. L’azienda ha collaborato con i famosi Moschettieri del tennis (Cochet, Lacoste, Borotra e Brugnon). Mutuando le esperienze di questi campioni nacque la qualità VS: la serie V divenne V Superior. La vittoria francese alla Coppa Davis lanciò la leggenda della VS, che divenne il primo marchio ad apparire sul piatto corde di una racchetta.

Le qualità insuperabili delle corde in budello naturale

Una volta montata sul piatto corde, la VS offre un tocco, un’elasticità, una potenza e una resistenza alla tensione senza pari. La VS è veramente la corda delle sensazioni. Usata dai più grandi tennisti del mondo, da René Lacoste a Björn Borg, da Yannick Noah a Kim Clijsters, insieme a “icone” dello squash come Jahangir Kahn e del badminton come Peter Gade, la VS si è distinta nei tornei più prestigiosi. Babolat è stata in grado di evolvere nel corso dei decenni, sempre in sintonia con i campioni del momento. La corda in budello naturale oggi è ancora più forte grazie ad un processo specifico che la rende più efficiente conservandone tutte le qualità. Questa combinazione è ciò che rende la Babolat VS la corda di riferimento per i più grandi campioni di competizione così come per i giocatori di club. In passato il budello naturale era l’unica soluzione per incordare una racchetta. Con l’evoluzione del gioco, oggi le sue qualità sono utilizzate al massimo livello grazie alle corde ibride che mescolano il budello con un poliestere.

Saper incordare con le corde in budello naturale è anche un’arte

La corda in budello è un prodotto naturale. Il legante tra i filamenti è realizzato con collagene disidratato. Per via della loro composizione, l’incordatura con corde in budello naturale richiede grande attenzione e deve essere fatta con una macchina incordatrice professionale, avendo una cura particolare per evitare pieghe e l’eccessivo attrito tra le corde orizzontali e quelle verticali. Gli specialisti che propongono queste corde di eccellenza ai loro clienti possiedono questa competenza.

La corda VS, il simbolo dei valori Babolat

Frutto di una competenza esclusiva, la corda VS è oggetto di costante innovazione da oltre 140 anni per rimanere al top delle prestazioni e adattarsi alle esigenze dei giocatori. Eric Babolat ama ricordare: “Il mio bis-bisnonno ha inventato la corda da tennis in budello naturale a Lione nel 1875. Oggi il nostro sito di produzione si trova a Ploërmel, in Bretagna (Francia), vicino ai macelli della regione, che ci approvvigionano in materia prima. Quest’anno festeggiamo il 40° anniversario di questo stabilimento dove 25 donne e uomini perpetuano con cura e passione la professione di “boyaudier” all’origine della nostra azienda e del nostro marchio BABOLAT VS”.

Più articoli